Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Martedì 18 Giugno - ore 15.50

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Levanto ringrazia il direttore Conti: "Prima di lei visione miope"

Levanto ringrazia il direttore Conti: "Prima di lei visione miope"

Cinque Terre - Val di Vara - Con una lettera il sindaco di Levanto, Ilario Agata, e il Comitato per la difesa del San Nicolò, l'ospedale levantese, salutano e ringraziano il dott. Andrea Conti, l'ormai ex direttore generale della Asl 5, recentemente dimessosi per l'approssimarsi della pensione. Un farsi da parte che in questi giorni non ha mancato di suscitare un certo dibattito, animato in particolare da chi - forze di opposizione - ha ritenuto il gesto di Conti una conseguenza di politiche sanitarie regionali non gradite dal dirigente.

"Certi di interpretare il sentimento di tutti i levantesi - scrivono il primo cittadino di centrosinistra e il Comitato -, desideriamo esprimerle il più sincero e convinto apprezzamento per quanto ha fatto per la sanità spezzina, e in particolare per il presidio ospedaliero San Nicolò, nel lungo periodo in cui ha operato in qualità di dirigente all'interno dell'Asl 5. In questi anni, profondamente influenzati dall'esigenza di razionalizzare i servizi sanitari nell'ambito di diversi piani nazionali di contenimento delle spese per affrontare la crisi economica del Paese, abbiamo apprezzato le doti professionali e umane con cui ha sempre cercato di applicare alla rete ospedaliera provinciale una visione strategica in grado di renderla più efficiente e 'a misura di paziente' valorizzandone le realtà territoriali, considerandole, giustamente, una ricchezza per la collettività invece che un mero costo".

"È con piacere - si legge ancora - che la nostra comunità le riconosce la lucidità e la lungimiranza con cui, interrompendo la visione miope e portatrice di piccoli interessi di bottega di alcuni suoi predecessori, lei ha pienamente compreso il valore e l'importanza del presidio sanitario levantese se inserito in un'ottica di complementarietà e non di competizione con le altre realtà ospedaliere provinciali. Durante il suo mandato si è così potuto interrompere quel progressivo depauperamento di attrezzature e servizi del San Nicolò attuato da chi aveva cercato di svuotarlo delle sue funzioni per poi poterne affermare la sua inutilità e conseguentemente poterne giustificare la chiusura in base a meri calcoli economico-finanziari irrispettosi del diritto alla salute di ogni cittadino. Al contrario, in una proficua e costante collaborazione e in un leale confronto tra la sua dirigenza, le istituzioni locali, il comitato per la difesa dell'ospedale, il personale medico, tecnico e infermieristico del San Nicolò, in questi anni abbiamo potuto assistere alla conferma del ruolo fondamentale della nostra struttura sanitaria come presidio di un territorio (che coinvolge ben 14 comuni della nostra provincia, di cui una parte è anche a forte vocazione turistica e interessata da flussi in esponenziale aumento), attraverso il potenziamento dei servizi esistenti e l'istituzione di nuove funzioni. Questo processo, caratterizzato dall'affrontare in maniera concertata i problemi e cercarne le soluzioni più adatte a portare efficienza all'intero sistema sanitario spezzino, è ancora in corso, e la nostra speranza è che i suoi successori siano in possesso di quella lungimiranza che ha consentito a lei di operare raggiungendo risultati tangibili e importanti per l'intera comunità levantese. Di sicuro, su questo processo la comunità levantese, coesa, continuerà a vigilare. Grazie, quindi, per quanto ha fatto, e sinceri auguri per un'eventuale prosecuzione della sua carriera professionale e per la sua vita privata".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia































La Piazza Sospesa sorgerà tra Via Diaz e il lungomare: vi piace il progetto?











Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News