Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Lunedì 21 Agosto - ore 00.20

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

La boa a prova di gabbiano che mangia i rifiuti dell'Area marina protetta

Marlindo ora galleggia di fronte a Riomaggiore.

La boa a prova di gabbiano che mangia i rifiuti dell´Area marina protetta

Cinque Terre - Val di Vara - Marlindo. Un nome parlante, da commedia plautina, per la formidabile boa raccogli rifiuti (direttamente dalle barche) posizionata nelle scorse ore di fronte al paese di Riomaggiore. Marlindo si basa su un sistema semplice: un contenitore giallo della capienza di 550 litri incassato su una piattaforma circolare di un metro e ottanta di diametro dotato di un coperchio, apribile attraverso una leva, che preserva i rifiuti dagli attacchi dei gabbiani e dal rischio di fuoriuscite. Il contenitore, realizzato in polietilene, è ancorato sul fondo e le dimensioni sono concepite per garantire la massima funzionalità sia nella fase di utilizzo da parte dei natanti, sia nella fase di recupero del contenitore estraibile per il trasferimento dei rifiuti a terra. La leva offre una presa efficace per l'accosto. Si esercita una leggera pressione per aprire il coperchio, quindi si colloca il rifiuto nel contenitore, e diligentemente si richiude. Il servizio di raccolta e conferimento dei rifiuti contenuti nella boa Marlindo sarà garantito dal Battello ecologico dell'Area marina protetta delle Cinque Terre, il quale assicurerà il monitoraggio e lo svuotamento della boa mangia spazzatura.

E stamattina, parlando sempre di rifiuti, a Riomaggiore scocca l'ora della pulizia dei fondali assieme agli operatori dell'Area marina e con l'ausilio dell'imbarcazione disinquinante. Dopo aver subito una battuta di arresto a causa delle avverse condizioni meteo marine che, il battello ecologico riprende il suo viaggio per provvedere alla raccolta e al corretto smaltimento dei rifiuti nelle acque locali. Immancabile il supporto dei volontari dell'associazione 'Cinque Terre sotto il Mare'. Nei prossimi giorni la pulizia dei fondali toccherà Corniglia, Vernazza e Monterosso. Tutti gli interessati a prendere parte come volontari alle giornate di pulizia possono scrivere alla mail amp@parconazionale5terre.it o telefonare allo 0187 762643.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure