Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 13 Dicembre - ore 22.26

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

L'arte di costruire muri a secco è patrimonio immateriale dell'umanità

Riconoscimento importante per una disciplina che si tramanda da millenni e che caratterizza le Cinque Terre e la Liguria, ma non solo. Candidatura presentata da otto Paesi europei.

Lo ha deciso l'Unesco
L'arte di costruire muri a secco è patrimonio immateriale dell'umanità

Cinque Terre - Val di Vara - L'arte millenaria della realizzazione di muri a secco è entrata a far parte della lista degli elementi immateriali dell'Unesco dichiarati Patrimonio dell'umanità.
La comunicazione è stata effettuata attraverso il profilo Twitter dell'organizzazione internazionale, in seguito alla presentazione della candidatura da parte di ben otto i paesi europei che hanno presentato la candidatura: Italia, Croazia, Cipro, Francia, Grecia, Slovenia, Spagna e Svizzera.

Un riconoscimento che riguarda da molto vicino la provincia spezzina e in particolare la riviera delle Cinque Terre, paesaggio forgiato dai terrazzamenti per la coltivazione della vite che da tempo immemorabile sono sorretti dai muri (non chiamateli "muretti"!) a secco, realizzati con un metodo talmente specifico da meritare senza alcun dubbio l'appellativo di "arte". Per il sito Unesco Cinque Terre, Porto Venere e Isole, quindi, si unisce l'ulteriore valore di essere contraddistinto in grandissima parte da opere realizzate con un metodo ritenuto anch'esso Patrimonio dell'umanità.

"L'arte del 'Dry stone walling' riguarda tutte le conoscenze collegate alla costruzione di strutture di pietra ammassando le pietre una sull'altra, non usando alcun altro elemento tranne, a volte, terra secca", spiega l'Unesco. Si tratta di uno dei primi esempi di manifattura umana ed è presente a vario titolo in quasi tutte le regioni italiane, sia per fini abitativi che per scopi collegati all'agricoltura, specialmente in Liguria.
"Le strutture a secco sono sempre fatte in perfetta armonia con l'ambiente e la tecnica esemplifica una relazione armoniosa fra l'uomo e la natura".


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








VIDEOGALLERY



Quanto spenderete per i regali di Natale?


































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News