Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Novembre - ore 23.17

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Frana di Orneto, la strada di confine potrebbe riaprire entro Natale

In Alta Val di Vara la situazione è ferma da mesi. Ora la Provincia della Spezia e il Comune di Sesta Godano stanno lavorando per anticipare. Il Comune valligiano ha presentato una proposta in fase di valutazione da parte degli uffici di Via Veneto.

traffico a senso unico alternato
Frana di Orneto, la strada di confine potrebbe riaprire entro Natale

Cinque Terre - Val di Vara - L'ultima parola spetta alla Provincia della Spezia ma la chiusura della Strada Provinciale 25 potrebbe avere, finalmente, i giorni contati. L'Ente e il Comune di Sesta Godano si sono messi al lavoro per escogitare una soluzione e restituire alla viabilità un tratto molto importante che collega la Val di Vara allo Zerasco, in Provincia di Massa Carrara.
Lo smottamento, avvenuto l'inverno scorso a metà marzo a poche centinaia di metri con il confine toscano, ha creato non poca preoccupazione e tanti problemi agli abitanti dei diversi paesi della zona. Il versante si è mosso infatti per diverso tempo e quindi ha reso complicate le attività di lavoro e riapertura della strada che, come detto, è di competenza provinciale.

Il Comune e la Provincia hanno continuato a monitorare la zona e a valutare una soluzione possibile. In proposito il primo cittadino Marco Traversone, nei giorni scorsi ha mandato alla Provincia tutta la documentazione necessaria a valutare l'ipotesi della riapertura della strada. Che unisce due province e due regioni, in modo decisamente più veloce della tortuosa strada del Passo del Rastrello. “La nostra proposta – ha spiegato il sindaco - è quella di riaprire a senso unico alternato con tutte le limitazioni in caso. In caso di allerta arancione e rossa, oppure se le piogge dovessero essere abbondanti la strada verrà chiusa. Noi abbiamo presentato queste possibilità, perché si tratta di un'arteria importante, con la Provincia c'è stata piena collaborazione”.

Negli uffici di Via Veneto si sta analizzando la richiesta e in tempi brevi, come detto, potrebbe arrivare la soluzione. “Dovremo reperire i fondi per cominciare con i lavori di contenimento - ha spiegato l'ingegner Benvenuto – ai lati della strada come paventato nella proposta dell'amministrazione. Abbiamo dovuto aspettare un ciclo stagionale per comprendere se il versante crollato potesse avanzare e al momento non risultano ulteriori impedimenti. Il Comune con il monitoraggio del suo geometra, ha riscontrato una condizione stabile. Fatte le ultime valutazioni potremmo procedere con i lavori. L'auspicio è che si possa procedere speditamente con la possibilità di aprire entro le festività natalizie, se non prima”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La frana al confine fra Toscana e Liguria Archivio


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News