Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 28 Febbraio - ore 22.13

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Differenziata al 90 per cento, per Follo un 2020 record

La soddisfazione del sindaco Mazzi e del presidente del consiglio comunale Casati: "Quando ai cittadini il servizio viene erogato, i cittadini rispondono".

Primi in Liguria
Comune di Follo

Cinque Terre - Val di Vara - “Follo è un esempio in Liguri. I cittadini hanno dimostrato una grande attenzione per la salvaguardia dell’ambiente. Siamo felici per il risultato e puntiamo a mantenere questo primato che vede Follo al primo posto nella classifica regionale”. Lo afferma il sindaco del Comune di Follo, Rita Mazzi, commentando il dato relativo alla raccolta differenziata centrato dal municipio della Val di Vara nel 2020.

Il presidente del consiglio comunale Kristopher Casati, autore del progetto radicale che ha visto balzare la raccolta differenziata dal 19% nel 2015 al 90,2% del 2020, rivolge un ringraziamento ai cittadini, al gestore Acam Ambiente, all’appaltatore Ma.Ris e agli operatori che sono a contatto ogni giorno con i cittadini e precisa: “Ciò che conta è la
qualità del servizio dato al cittadino e noi siamo riusciti a dare ai cittadini un servizio efficiente, puntuale e ottimale. Siamo riusciti a consolidare un cambiamento che parte dalla differenziazione dei rifiuti nelle singole case degli utenti e nelle nostre attività locali e arriva allo smaltimento ormai sempre più snello. Un dato positivo nonostante il 2020, anno certamente influenzato dall’emergenza epidemiologica Covid-19 che ci ha costretti a vivere maggiormente le nostre case e le nostre cucine, comprare su internet e usufruire del delivery. Abitudini diverse che ci hanno portato a produrre un quantitativo maggiore di rifiuti che però i nostri cittadini hanno ben differenziato. Quando ai cittadini il servizio viene erogato, i cittadini rispondono. E i cittadini di Follo hanno risposto e continuano a rispondere in maniera eccellente”.

E’ del 2015 l'impulso dato da Regione Liguria, nella persona di Giacomo Giampedrone che ha messo in atto una revisione del quadro normativo, introducendo un'addizionale a carico dei Comuni che non raggiungono il 65% di raccolta differenziata. Il Comune di Follo è orgoglioso e onorato di superare il limite regionale imposto di oltre 25 punti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News