Genova 24 La Voce del Tigullio Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 27 Febbraio - ore 22.01

previsioni meteo la spezia
Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

Delirio a Caprigliola, intanto riapre la Ripa

L'installazione del semaforo intelligente sul ponte che conduce ad Albiano ha mandato in tilt il traffico tra Ceparana e Santo Stefano di Magra.

Cinque Terre - Val di Vara - Senz'altro ci sono situazioni di frontiera più spinose, ce lo insegna un rapido sguardo al contesto internazionale. Ma quella iniziata stamani, al confine tra Liguria e Toscana, è stata una vicenda di frontiera davvero tosta. Infatti, il semaforo intelligente installato al ponte di Caprigliola da Anas in accordo con il Comune di Aulla, ha portato alla formazione di ingenti code in entrambi i sensi di marcia tra Ceparana e Santo Stefano di Magra, fino all'altezza della rotonda a due passi da La Fabbrica e dal raccordo. Insomma, una situazione d'amara ironia, visto che il tratto oggi ingolfato era stato uno di quelli dove, tutto sommato, in questi mesi si era viaggiato abbastanza fluidamente, nonostante le manifestazione della gente di Albiano contro Costa e la situazione della Ripa. Ed è proprio in relazione all'apertura iper condizionata di quest'ultima che il semaforo intelligente è stato posizionato sul ponte. Lo strumento pare non essere stato regolato a puntino, fornendo prestazioni, al momento, al di sotto delle aspettative, che invece di diluire il traffico, lo hanno reso ancor più macchinoso. Alla fine, il sindaco di Aulla, Silvia Magnani, si è trovata costretta a mandare in tarda mattinata alcuni agenti della Polizia municipale a regolamentare i flussi all'altezza del ponte, come del resto già accaduto diverse volte nei mesi scorsi, con la Ripa chiusa. Dagli abitacoli, tanti spezzini e lunigianesi frustrati hanno tempestato i social network con foto e commenti, sgranando un rosario di tempi lumaca: più di mezz'ora da Ceparana ad Albiano, un quarto d'ora di stop sul ponte di Caprigliola, quaranta minuti da Santo Stefano al viadotto e così via. E un po' di rabbia in più è toccata a quei camionisti che, rimasti intrappolati, hanno perso il viaggio, vedendo andare in fumo una mattinata di lavoro. "Molti sono arrivata da Ceparana al monumento di Albiano, e lì hanno fatto inversione", spiega Piero Adorni, leader provinciale di Trasporto unito. Che annuncia: "Ho formalmente richiesto un incontro ai prefetti della Spezia e di Massa Carrara per discutere della situazione della viabilità. E una proposta in questo senso sarà presentata da Trasporto unito alla prefettura spezzina e all'Autorità portuale". Intanto oggi, alle 12, passati tutti i controlli del post allerta, è stata riaperta a senso unico alternato la Ripa, piccola nota lieta - e quanto durerà? Il cielo è così così - in uno psicodramma viario di confine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia

























Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy
Impostazioni Cookie

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News