Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Maggio - ore 07.54

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

A piedi lungo i binari per scappare dalla Municipale

A Monterosso la fuga dei venditori abusivi dal lungomare passa attraverso la linea ferroviaria, a due passi dai treni in transito. I manifesti multilingue che invitano a non comprare vengono costantemente strappati.

AMBULANTI SPERICOLATI
A piedi lungo i binari per scappare dalla Municipale

Cinque Terre - Val di Vara - Ennesimo lungo fischio del treno regionale proveniente da Levanto e diretto alla Spezia, e grande spavento da parte degli abitanti di Via Mesco a Fegina. Erano circa le 17.20 di ieri quando un piccolo gruppo di venditori abusivi, per scappare al sempre più pressante controllo da parte degli organi di Polizia, hanno deciso di percorrere la lunga galleria ferroviaria di Fegina per trovare un nascondiglio facile nei pressi di Via Mesco. Una scena che non rappresenta una novità, un atteggiamento pericoloso e spericolato. I residenti temono di dover assistere a una tragedia prima o dopo.

Da qualche giorno anche un gruppo di monterossini sta aiutando il sistema civico, affiggendo sul lungomare, luogo di lavoro dei venitori abusivi, i volantini gialli preparati da Pro Loco e Comune. Avvisi in diverse lingue che invitano gli ignari turisti circa le conseguenze di comprare merce di dubbia provenienza. Nella non lontana Chiavari, uno sprovveduto forestiero si è fatto ingolosire da alcuni articoli marchiati "Ralph Lauren" e rischia una multa che va dai 100 fino ai 7mila euro nel caso in cui la merce contraffatta risulti prodotta con materiali nocivi per la salute.

Ma i volantini a Monterosso sono durati giusto dalla sera alla mattina, molti sono stati strappati e ai volontari non resta che affiggerli nuovamente per una battaglia che è anche "culturale". Due anni fa la Regione Liguria aveva promesso che anche sui treni e nelle stazioni sarebbero stati diffusi annunci multilingue che avvertissero di non comprare dagli abusivi del lungomare. Promessa che per adesso è ancora da mantenere. La battaglia contro questa merce, sempre priva del marchio "CE", per adesso è tutta locale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia










Seconde squadre dei grandi club in serie B. Voi siete...































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News