Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Sabato 25 Maggio - ore 22.00

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Instagram Città della Spezia

"Un decreto ad hoc che regolamenti tutti gli autovelox sparsi sulle strade provinciali"

Cozzani vuole allontanare circhi mediatici e strumentalizzazioni: "Non possiamo più ragionare caso per caso, nel frattempo scriverò ad Anas".

incontro coi sindaci della val di vara
"Un decreto ad hoc che regolamenti tutti gli autovelox sparsi sulle strade provinciali"

Cinque Terre - Val di Vara - "Coerente agli impegni che avevo assunto in Consiglio Provinciale, quest’oggi ho incontrato i sindaci dei Comuni di Borghetto Vara, Brugnato, Rocchetta Vara, Zignago, Varese Ligure e Carrodano per raccogliere ulteriori elementi sul tema degli autovelox installati dai Comuni lungo le strade di competenza diretta della Provincia". Il punto della situazione lo fa direttamente Giorgio Cozzani, numero uno dell'ente di Via Vittorio Veneto: "Attualmente i rilevatori funzionanti sulla viabilità provinciale sono quelli nei Comuni di Sarzana e Carro con limite massimo di 70 Km/h e nei Comuni di Borghetto Vara, Calice al Cornoviglio, Carrodano e Bolano con limite posto a 50 Km/h. Ho inteso affrontare tutta la questione con un criterio istituzionale che tenesse conto sia delle indicazioni emerse durante il dibattito in Consiglio Provinciale sia dell’esigenza di omogeneità su tutto il territorio della nostra Provincia".

Continua Cozzani: "È convinzione anche degli amministratori con i quali mi sono incontrato che un intervento su questo tema debba essere effettuato avendo presente tutta la situazione della viabilità provinciale e non solamente di singole situazioni; ciò proprio per scongiurare esasperazioni mediatiche e, peggio, inutili strumentalizzazioni politiche.
Ho pertanto condiviso l’impegno di effettuare una valutazione di tutte le postazioni di autovelox presenti sulle strade provinciali di tutto il territorio: questa attività sarà conclusa dagli Uffici dell’Ente preposti entro il prossimo 15 aprile. All’esito di questa analisi, nel rispetto della disciplina del Codice della Strada, provvederò ad assumere un decreto che, per tutti i tratti interessati, stabilirà criteri e limiti di velocità secondo una visione complessiva coerente e omogenea".

Un metodo che secondo il consesso provinciale consentirà di individuare ancor meglio eventuali tratti soggetti a criticità e rischi dovuti alla presenza di nuclei abitati, scuole o, ad esempio, incroci particolarmente pericolosi e quindi da sottoporre ad adeguati limiti di velocità. "La modalità con cui affrontiamo il tema degli autovelox, e che sarà condotto con assoluta celerità in pochi giorni, ha raccolto condivisione da parte di tutti i sindaci presenti ed è coerente alle conclusioni che ho condiviso con il consiglio nei giorni scorsi. Scriverò, infine, ad Anas affinché anche questa si convinca dell’opportunità di effettuare un analogo percorso per gli apparecchi installati sulle strade di loro competenza, particolarmente la Aurelia e confido che, nel reciproco rispetto istituzionale e di competenze, vorrà condividere lo spirito con cui la Provincia ha gestito una materia così delicata e rilevante per l’incolumità e la sicurezza di tutti i
cittadini" - ha concluso Cozzani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia









































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News