Liguria News TeleNord Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 22 Gennaio - ore 22.59

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Pochi passeggeri in inverno, nessun aumento per i treni delle Cinque Terre"

`Pochi passeggeri in inverno, nessun aumento per i treni delle Cinque Terre`

Cinque Terre - Val di Vara - “Aumentare il numero delle fermate nelle Cinque Terre rispetto all’orario invernale in vigore è impensabile visti i passeggeri giornalieri: per ogni treno che si ferma nelle Cinque Terre salgono e scendono al massimo 70 passeggeri a fronte di 450 posti offerti con convoglio. Paragonare l’offerta del servizio nella tratta Sestri Levante-Savona è assurdo: i bacini di utenza sono decisamente diversi dal punto di vista del numero dei residenti e dei pendolari stessi. La sola Sestri Levante, infatti, conta oltre 18mila residenti contro i 4mila di tutti i Comuni sommati delle Cinque Terre”. Così l’assessore regionale ai Trasporti Gianni Berrino risponde all’ultima nota del Comitato delle Cinque Terre dei sostenitori del ricorso al Tar. “Il gioco al rialzo intrapreso dal Comitato – commenta l’assessore Berrino – oltre a non fondarsi su nessuna criticità provata, è pretestuoso e dannoso al contesto di dialogo che questa amministrazione ha avviato con tutti i soggetti del territorio. Quando ci sono evidenti criticità e concrete proposte di migliorie abbiamo dimostrato in varie occasioni di essere sempre pronti a valutarle e a farcene portavoce con Trenitalia. Tuttavia non possiamo cedere davanti a richieste strumentali che stravolgerebbero, in negativo, l’attuale impianto dell’orario cadenzato che ha consentito l’avvio di un percorso di efficientamento del servizio su tutta la regione”. Sul Cinque Terre Express, l’assessore Berrino infine chiarisce: “Riteniamo che abbia dato una risposta migliorativa alla richiesta estiva dei frequentatori dei borghi, ma se dal territorio venisse l’istanza della soppressione del servizio non potremmo che prenderla in considerazione. Certamente però, senza la tariffa da 4 euro ogni servizio aggiuntivo analogo al Cinque Terre Express, sarebbe economicamente insostenibile e pertanto non potrebbe essere attivato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure