Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Domenica 18 Novembre - ore 13.49

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"Mai più come nel 2011, Monterosso sicura anche tra cinquant'anni"

Il primo cittadino Emanuele Moggia racconta i progetti futuri e fa il punto sul borgo: "Il canale scolmatore è la via giusta".

sette anni dopo l'alluvione
"Mai più come nel 2011, Monterosso sicura anche tra cinquant'anni"

Cinque Terre - Val di Vara - Sono passati sette anni dalla tragica alluvione del 2011. I territori si sono rimboccati le maniche e sono ripartiti e c'è chi come nel Comune di Monterosso guarda lontano pensando a progetti che durino nel tempo per fare in modo che una situazione drammatica come quella di sette anni fa non ricapiti. Il borgo rivierasco, oltre ai danni, pagò un prezzo altissimo con la morte del volontario della Protezione civile Sandro Usai che oggi riposa ad Arbus, sua città natale in Sardegna, al cimitero minerario. L'immagine dell'articolo racconta com'era il borgo in quelle giornate terribili e dare forza e speranza furono quanti si impegnarono per aiutare l'intera comunità.

A parlare della Monterosso di oggi e dell'ambizioso progetto del canale scolmatore, per il quale sarà necessario un progetto definitivo per accedere ai finanziamenti del Governo, è il primo cittadino Emanuele Moggia.
"L'obiettivo di questa amministrazione - ha esordito il sindaco - è concentrarsi su dei lavori che siano risolutivi di un problema. In questi anni dunque ci siamo mossi per trovare soluzioni definitive su problemi che, purtroppo sono destinati a tornare. In particolare sulle alluvioni abbiamo le documentazioni che certificano che sono avvenute i primi anni del Novecento, negli anni Sessanta e l'ultima nel 2011. Statisticamente è possibile che capiti ogni cinquant'anni. E noi dobbiamo essere pronti. Dobbiamo ragionare ad ampio raggio e per noi si riassume con il canale scolmatore il cui scopo sarà raccogliere le acque del torrente Morione: si tratta di una galleria da realizzare a monte dell'abitato del paese e portarlo direttamente a mare. Una galleria lunga circa 600 metri che porterebbe tutto a mare".
"La realizzazione costerebbe milioni di euro - ha aggiunto il sindaco - per realizzarla ma verrebbe finanziata dal governo solo quando sarà pronto il progetto definitivo. Ed è molto impegnativo, si parla di centinaia di migliaia di euro perché sono necessarie delle prospezioni geologiche, sismiche, conoscere il tipo di roccia e lavorare in base alla presenza delle falde acquifere. Noi stiamo lavorando in questo senso, perchè questa opera metterebbe effettivamente in sicurezza il paese. Abbiamo messo a bilancio cinquanta mila euro per avere i dati geologici delle rocce presenti sul percorso. Cominceranno quindi le perforazioni, i lavori sono già stati appaltati, per comprendere la consistenza del monte per poi procedere alla redazione del progetto definitivo che verrà finanziato l'anno prossimo. Non pagherà nel breve termine ma è un'operazione seria e responsabile".
Il lavoro fatto a Monterosso non si ferma a questo progetto. "Nel 2018 - ha concluso il sindaco - è stata inaugurata anche la strada di Montalbereto, chiusa dopo l'alluvione, in inverno verrà installata anche la briglia sul Morione che risultava prima di fondamenta per trattenere il deposito solido. Infine, Via Roma verrà pavimentata. La voglia di non arrendersi e di tornare alla normalità è stato il punto di forza di Monterosso e tutto ciò mi rende orgoglioso. La comunità non si è mai rassegnata".

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News