Città della Spezia Liguria News Genova Post Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 20 Settembre - ore 21.16

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

"La Ripa sarà pronta entro la fine del 2019"

A breve l'inizio dei lavori del primo e più importante lotto con una galleria paramassi nel tratto più delicato. Ad ottobre 2018 si concluderà il primo, poi toccherà agli altri tre lotti già finanziati.

il ricordo di maria teresa marcocci
"La Ripa sarà pronta entro la fine del 2019"

Cinque Terre - Val di Vara - Sistemazione stradale ed una galleria con le relative opere di protezione alla viabilità. Il primo lotto della sistemazione della sp31, conosciuta ai più come Strada della Ripa, diventerà cantiere nel giro di dieci giorni. Questo pomeriggio l'ultimo sopralluogo prima dell'inizio delle opere, alla presenza del governatore Giovanni Toti, accompagnato dall'assessore Giacomo Giampedrone, i dirigenti di Ire, la società appaltatrice, una delegazione dei comitati che si battono da anni per la Ripa e il sindaco di Vezzano Fiorenzo Abruzzo. La progettazione si inserisce nella logica più completa di un processo di ingegneria infrastrutturale, architettonica, ambientale. La definizione della soluzione della messa in sicurezza della viabilità contro il rischio di colate detritiche vuole combinarsi con il tema dell'architettura strutturale e paesaggistica: "Ci troviamo in una zona bellissima e per questo abbiamo concepito un intervento che risolverà sì il problema tecnico ma terrà il conto del territorio circostante, a cominciare dal fiume Magra - ha spiegato l'ingegner. Roberto Boller, capoprogetto e coordinatore -. Il primo lotto sarà eseguito in 235 giorni: entro dieci giorni inizieranno le opere e in ottobre sarà completato tutto il lavoro per 330 metri complessivi, cento dei quali soggetti a frana. Manterremo il più possibile il traffico in esercizio, chiuderemo la strada totalmente una sola settimana per lo spostamento di un cavo dell’Enel. Procederemo per il resto col senso unico alternato, anche perchè l’impresa ha ritenuto di fare il getto in un’unica soluzione. Allargheremo la carreggiata a 8,50 metri, seguendo i nuovi dettami imposti dal codice della strada".

Di Ripa si è occupato praticamente dal primo giorno d'insediamento in Regione l'assessore Giacomo Giampedrone: Diciassettemila auto passano da questa strada: ecco perché verrà anche allargata. Ire firmerà lunedì i documenti relativi al secondo, terzo, quarto lotto per un intervento lungo un chilometro. Entro la fine del 2019 si concluderanno tutti i lotti con un esborso di circa 8 milioni di euro. L’altro impegno che ci ha visti sostituire in toto la Provincia riguarda la sp7 Zignago-Brugnato". Soddisfatto il presidente della Provincia Giorgio Cozzani che sottolinea come con la conclusione di queste opere Val di Magra e Val di Vara saranno ancora più vicine: "E' una strada determinante: trentamila persone aspettavano questo traguardo. Sarà importantissimo illuminarla a modo".

Il progetto comprende anche lo studio degli interventi di manutenzione ordinaria. In tal senso, sfruttando il sedime di una vecchia carretteria di accesso all'abitato di Vezzano, si è progettata una pista di accesso al di sopra della galleria. Alle due estremità del tunnel si sono ricavati due pozzetti di salto idraulico a raccolta delle acque di corrivazione del versante. Una volta raccolta verranno così scaricata nella zona parco in analogia con il sistema preesistente. Il presidente Toti ha salutato questo inizio: "Cominciare è importante, la gente in questi casi aspetta giustamente l’inizio dei lavori e detesta l’indefinitezza dei tempi. Preoccupato per la Variante Aurelia? Stiamo aspettando, siamo andati a Roma, abbiamo fatto un comunicato congiunto con Anas. Il nostro è un pressing asfissiante, ma la scelta dipende da altri. Di sicuro la Variante é fondamentale. Quarto lotto? Presto per parlarne, anche perchè oggi come oggi mettere mano a certe infrastrutture non dà certezze sui tempi". Il sindaco di Vezzano Abruzzo ringrazia: "Un bel progetto che da un’ampia risposta ai territori. Ed è un bel progetto anche in termini ambientali". Presente anche il Comitato 'La Ripa'. Il portavoce Luciano Hermida ha espresso soddisfazione spiegando che il sodalizio "continuerà a esistere ora più che mai, per tenere aggiornati i proprio iscritti come ha sempre fatto. Ci riteniamo l’unico Comitato che, in questi ultimi due anni, è stato in grado si ottenere dei risultati che nessuno si sarebbe mai aspettato, arrivando a collaborare con le Istituzioni".

Prima delle conclusione della breve presentazione tutti gli intervenuti hanno osservato un minuto di silenzio per ricordare la poliziotta Maria Teresa Marcocci, morta nel dicembre 2010 proprio in un servizio d'emergenza sulla Ripa. Alla sua famiglia il presidente Cozzani proporrà di ricordare Maria Teresa intitolandole la galleria che sarà costruita non lontano da dove accadde la tragedia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia








































Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News