Città della Spezia Liguria News Genova Post Sanremo News Riviera Sport Savona News Savona Sport Città della Spezia La Voce Apuana
LA REDAZIONE
Telefono redazione La Spezia 0187 1852605
Fax redazione La Spezia 0187 1852515
PUBBLICITA'
Telefono pubblicita La Spezia 0187 1952682

Ultimo aggiornamento: Giovedì 24 Maggio - ore 07.54

Facebook Città della Spezia Twitter Città della Spezia Google+ Città della Spezia
Instagram Città della Spezia

Il punto, doppio Costa decide la semifinale in favore del Golfo Paradiso

Eliminato il quotato Rivasamba quarto in classifica: inutile il gol di Garrasi. Nella semifinale del Girone A Campomorone travolgente. Incerti ipoteca salvezza per la Goliardica. Moraglio regala la quarta Coppa consecutiva all'Alassio

Il punto, doppio Costa decide la semifinale in favore del Golfo Paradiso

La Spezia - Anche per quanto concerne la Promozione diamo uno sguardo alla "post - season".

Coppa Italia: Domenica scorsa è andato in scena l'atto finale del torneo tra l'Alassio, secondo classificato nel Girone A, e l'Angelo Baiardo neo campione del Girone B. I "draghetti" passano in vantaggio in chiusura di frazione quando dall'angolo Mossetti serve bomber Provenzano che insacca. Il pareggio arriva in chiusura di seconda frazione per le "Vespe" quando Lupo subisce fallo in area e per l'arbitro ci sono gli estremi della massima punizione. Dal dischetto Brignoli manda la contesa ai supplementari. Nel mezzo delle due reti occasioni per i ragazzi di Poggi con Mossetti e Simonetta che sbattono su un Moraglio attento che evita il raddoppio, mentre gli uomini di mister Di Latte si fanno pericolosi con Saporito. Prima del vantaggio invece salvataggio sulla linea di Brignoli su conclusione a botta sicura di Orecchia, mentre Saporito impegnava due volte Valenti. Agli extra time non si registrano particolari occasioni e quindi si va ai rigori dove il grandissimo protagonista è il portiere alassino Moraglio che disinnesca tutte e tre le conclusioni dal dischetto del Baiardo, tentate da Bianchino, Orecchia e Boschini, e regalando così la Coppa Italia alle "Vespe". Per Di Latte e i suoi ragazzi è il quarto successo consecutivo in Coppa dalla Terza Categoria fino alla Promozione.

Play - Off: Nel Girone B la semifinale era tra il Golfo Paradiso Prorecco Camogli e il Rivasamba grande deluso della stagione regolare. I "calafati" di Perego, additati la scorsa estate come grande favorita del campionato, dovevano vincere per passare il turno vista la peggiore posizione di classifica. Ad andare in vantaggio sono però i padroni di casa con Costa che inventa la rete dell'1 - 0 con un magistrale calcio di punizione. Il pareggio "calafato" dieci minuti prima dell'intervallo con il difensore goleador Garrasi che incorna di testa imparabilmente su azione d'angolo. Nella ripresa prima il palo di Massaro, poi ecco ancora Costa, su invito di Brunelli, siglare il gol vittoria e qualificazione. Stagione da dimenticare per il Rivasamba, mentre la neo promossa formazione di Recco si dimostra "bestia nera" di mister Perego infliggendo la terza sconfitta su tre partite disputate agli avversari staccando così il "pass" per la finale in casa dell'Athletic Club Liberi di mister Mariani. Nell'altro girone invece è il Campomorone Sant'Olcese a qualificarsi a spese del quotato Arenzano di mister Maisano. Un'affermazione nettissima con un 4 - 0 che non ammette repliche. La sblocca Stabile un giro di lancette dopo la mezzora, poi arriva il giroe di Curabba con espulsione di Sandulli per fallo da ultimo uomo a mutare definitivamente gli equilibri in campo. La squara di Pirovano dilaga nella ripresa con i gol di Giuliana e Craviotto assicurandosi così la finale contro l'Alassio che al pomeriggio vinceva la quarta Coppa di fila e che tenterà ai play - off di ottenere invece la sua quarta promozione di fila dopo la scalata dalla III Categoria alla Promozione nelle ultime tre stagioni.

Play - Out: Una grande realizzazione di Incerti, una rovesciata a fil di palo imparabile per Assalino, decide il match di andata tra Goliardicapolis e Casarza Ligure. Ad inizio ripresa Mosetti - Casaretto travolge in area Traversaro, ma l'arbitro lascia proseguire. Ecco poi le occasioni per Raso e per il neo entrato Novaresi, ma Assalino con due grandi parate evita la rete. Proprio Novaresi colpisce la traversa nel finale con la palla che forse varca la linea bianca, ma per l'arbitro non è così e quindi rimane il minimo vantaggio dei "poliziotti" di Bollentini al triplice fischio. Nel match di ritorno di domenica i granata di mister Francesco D'Amelio dovranno vincere almeno con una rete di scarto per ottenere la salvezza in virtù del miglior posizionamento in classifica al termine della stagione regolare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA


Notizie La Spezia






















Testata giornalistica iscritta al Registro Stampe del Tribunale della Spezia. RAA 59/04, Conc 5376, Reg. Sp 8/04.
Direttore responsabile: Fabio Lugarini.
Direttore editoriale: Armando Napoletano.
Redazione: Thomas De Luca, Chiara Alfonzetti, Andrea Bonatti, Niccolò Re, Matteo Cantile, Benedetto Marchese, Andrea Fazi.
Editorialisti: Salvatore Di Cicco, Paolo Carafa, Giorgio Pagano, Alberto Scaramuccia e Piero Donati.
Fotografo: Stefano Stradini.

Contatta la redazione

Privacy e Cookie Policy

Per la tua pubblicità su Cittadellaspezia sfoglia la brochure

Liguria News